| EN | DE |
| EN | DE |
logo Delicious Cortina
Rifugio-Fedare
©Giacomo Pompanin
| EN | DE |
| EN | DE |
logo Delicious Cortina
Rifugio-Fedare
©Giacomo Pompanin

Rifugio Fedare

Periodo di apertura: Aperto tutto l'anno. Nel fuori stagione il giorno di chiusura è il venerdì.

Il rifugio Fedare è sempre aperto ed è quindi l’ideale per chi sale al passo Giau e vuole vivere la montagna in tutte le stagioni dell’anno.

L’immensa parete Nord del Civetta domina la sua terrazza sospesa sulla valle del rio Codalonga. Al suo fianco parte la seggiovia Giau Fedare che porta alle 5 Torri, al Lagazuoi, alla Val Badia e a tutto il circuito Superski.

Ivan, proprietario del rifugio, si occupa con passione della cucina, ma vi può consigliare anche i migliori percorsi da fare in mountain bike, o le escursioni nei vicini musei all’aperto della Grande Guerra o nei luoghi dove visse Valmo, l’uomo di Mondeval, oltre 7.000 anni fa.

Il paesaggio lunare e le colline candide in inverno sono l’ideale per le escursioni con le ciaspe, le racchette per camminare sulla neve. Nel corso dell'inverno passo Giau è anche sede di importanti manifestazioni di Snowkite, nuovissima attività sportiva, davvero entusiasmante.

Chi vuole ammirare il tramonto infuocato e il cielo stellato ad alta quota in questo angolo di paradiso può pernottare in una delle quattro camere con bagno, arredate nell’accogliente stile montano.

Ivan e la mamma Anna si alternano in cucina e propongono piatti tradizionali della montagna dolomitica con un servizio molto curato. Per gli appassionati, la cantina dei vini offre un’ampia scelta per gli intenditori: dai vini dell’Alto Adige e di tutta Italia, a quelli cileni.

Ammirando il monte Civetta al tramonto,  potrete gustare cene a base di stinco, grigliata di carni e verdure, oppure si può scegliere il menù completo, a base  di "chenedi". Su prenotazione.

Nelle domeniche d’autunno, quando i larici dorati colorano la valle, la mamma Anna prepara le “Tirkle”, fatte secondo una antica ricetta della Val Badia.

Ricetta per le “tirkle” di Anna Troi
250 g. farina bianca
250 g. farina di segale
2 uova
sale
poco olio
acqua o latte tiepido q.b.
Impastare tutto in una ciotola, far riposare per 30 minuti. Stendere la pasta molto sottile e tagliarne dei dischi. Farcire con inpasto di ricotta e spinaci oppure con crauti,coprire con un altro disco di pasta e friggere in abbondante olio.

 

 

Da sapere

Indirizzo:

Rifugio Fedare
Passo Giau
Colle Santa Lucia
32020 (Bl)

Altitudine: 2.000 m.

Posti letto: 9

WC: wc anche per disabili

Parcheggio: parcheggio gratuito e non custodito

WiFi: gratuito

Deposito: sci

Animali: animali non ammessi nelle camere